Home BLOG 10 funzionalità di Thrive Architect che lo rendono il miglior editor di...

10 funzionalità di Thrive Architect che lo rendono il miglior editor di WordPress nel 2021

11
0


Nei miei 5 anni di blogging, ho passato più della mia giusta quota di Wtemi di ordpress e editor di pagine.

Ho scelto la strada più economica, utilizzando molti del numero apparentemente infinito di temi gratuiti disponibili su Internet.

Sono andato sulla strada di fascia alta e ho persino speso diverse migliaia di dollari per avere un designer che creasse qualcosa di “originale” che pensavo di usare per sempre.

Ahimè, tutte queste opzioni non sono state all’altezza di ciò che volevo veramente.

C’erano problemi diversi con ciascuno. Alcuni sembravano fantastici, ma nessuno offriva la facilità di personalizzazione che volevo.

Avevo bisogno di più di un bel tema dall’aspetto. Ce ne sono molti di quelli.

Avevo bisogno di un tema E di un editor di pagine che mi permettesse di rendere i miei post davvero straordinari. Mi sono sempre sentito troppo limitato dai tradizionali editor di WordPress OPPURE come se fosse troppo lavoro deviare dalle opzioni standard.

I blogger sono creatori.

Un post di un blog di qualità è molto più delle parole che scriviamo.

  • I post del blog hanno bisogno di stile e personalità.
  • I post del blog devono essere facili da navigare.
  • I post del blog devono fluire.
  • I post del blog devono coinvolgere il lettore e mantenere la sua attenzione.

Fortunatamente, l’anno scorso ho appreso di un’azienda chiamata Thrive Themes e ho acquistato rapidamente un abbonamento alla loro diversa suite di temi e strumenti.

L’iscrizione è arrivata con quasi TUTTO quello che avrei mai potuto desiderare come blogger, ma l’editor di testo Thrive Architect è quello che mi è rimasto davvero impresso come una sorta di software “non puoi trovarlo da nessun’altra parte”.

Se sei un blogger che ama lo sviluppo di wordpress personalizzato, la flessibilità e la possibilità di creare post personalizzati SENZA un mucchio di codice, adorerai il plug-in Thrive Architect e vorrai assolutamente iniziare un’iscrizione completa a Thrive Themes al più presto.

Puoi ottenere tutti gli strumenti E utilizzarli su un massimo di 25 siti diversi per soli $ 19 al mese (pagati annualmente).

Il plugin Thrive Architect fa così tanto che è pazzesco. Prende il posto di pile di altri plugin che rallenterebbero il tuo sito!

In questo articolo, mi concentrerò solo sul plug-in Thrive architect e condividerò 10 delle mie funzionalità preferite.

#1 Editor in linea dal vivo

Uno dei grandi difetti del tradizionale blog in wordpress è che non puoi davvero vedere come appare il tuo post finché non premi l’anteprima.

Questo non è davvero cool se sei come me e ti piace usare molti elementi multimediali e personalizzazioni.

Thrive Architect ti permette di comporre il tuo post e vederlo immediatamente come apparirà ai lettori.

Ecco esattamente quello che vedo mentre rileggo questo articolo!

3 frecce in basso
Thrive Themes Live Editor

#2 Anteprima e composizione dal vivo per dispositivi mobili

La possibilità di visualizzare in anteprima i tuoi post mentre li componi non è limitata alla sola visualizzazione desktop.

Puoi vedere come appariranno i tuoi post sui dispositivi mobili (smartphone e tablet).

Thrive Architect Mobile Reattivo

Se lo desideri, puoi persino comporre i tuoi contenuti da una delle visualizzazioni mobili, anche se preferisco avere lo spazio con la visualizzazione desktop completa per comporre. Quindi vado sul cellulare una volta terminato il post per modificare e nascondere tutti gli elementi che sembravano traballanti.

Questo è FANTASTICO perché un numero enorme di lettori guarderà da dispositivi mobili. In effetti, è molto probabile che PI persone leggano i tuoi contenuti su dispositivi mobili che su desktop!

Molti blogger dimenticano persino di visualizzare in anteprima l’aspetto dei loro post sui dispositivi mobili (sì, sono stato colpevole anche di questo) e può davvero danneggiare le frequenze di rimbalzo e la percezione generale del tuo sito e delle qualifiche.

Quindi, cosa succede se si visualizza l’anteprima del cellulare e si trova qualcosa che non sembra giusto?

Normalmente, dovresti eliminare completamente l’elemento (immagine, sezione, video ecc.) Ciò significa che non apparirà su cellulare, tavolo O desktop (anche se il desktop sembrava a posto).

Non con Thrive Architect!

Puoi facilmente nascondere gli elementi in base al dispositivo utilizzato dalle persone per visualizzare il post.

prosperare-contenuto-nascondere

Ad esempio, potresti mantenere quell’immagine su desktop e tablet ma nasconderla sugli smartphone.

Bello, vero?!?

I blogger esperti apprezzeranno esattamente quanto sia bello.

#3 Trascina e rilascia tutto nei tuoi post

Trascina facilmente gli elementi tra i post, cambia i caratteri, modifica i margini, crea colonne e altro senza bisogno di essere un mago HTML.

In realtà sono abbastanza bravo in HTML e anche io non ho idea di come realizzare alcune delle personalizzazioni che faccio senza il plug-in Thrive Architect.

Spesso mi ritrovo a spostare frasi, paragrafi o anche intere sezioni di post in ordine. Con Thrive architect, posso letteralmente semplicemente fare clic e trascinare l’elemento dove voglio.

#4 Inserisci il sommario

Ho notato che alcuni blog aggiungono menu di navigazione dall’aspetto davvero interessante in cima ai loro post.

Ho cercato su Google “come aggiungere un sommario al blog di WordPress” e ho continuato a ricevere collegamenti ai plug-in.

Non vuoi davvero impazzire troppo per i plugin, quindi se non ne ho assolutamente bisogno, in genere non lo aggiungo.

Con Thrive Architect puoi aggiungere rapidamente e facilmente un sommario ai tuoi post. Puoi posizionarlo ovunque tu voglia (alcuni plugin lo imposteranno per impostazione predefinita nella parte superiore dello schermo) e personalizzarne l’aspetto senza limiti ragionevoli.

Puoi scegliere quali titoli utilizzare come sezioni (H2 come principale e H3 come sottocategorie per esempio).

Ecco un esempio di ciò di cui sto parlando da un altro post che ho scritto (ironicamente, sulla creazione del post perfetto per il blog).

Crea sommario in WordPress

Ho impostato questo per mostrare i miei H2 come capitoli principali e H3 come sottocapitoli.

Abbastanza bello e molto premuroso per i tuoi lettori se i tuoi post sono come quello e lunghi più di 8.000 parole.

#5 Modelli in scatola

Una delle cose che molti blogger vogliono è la continuità dello stile nei loro post. Quando hai molte opzioni come fai con Thrive Architect, può essere facile disegnare troppo oltre le linee.

Anche se non ti dispiace che i tuoi post sembrino tutti piuttosto unici se confrontati l’uno con l’altro, può essere necessario molto tempo per creare nuovi elementi quando ne hai bisogno. E se scrivi molto sul blog, ti ritroverai a utilizzare sempre gli stessi elementi.

Thrive Architect ti consente di archiviare modelli delle tue creazioni e stili passati per un facile riutilizzo in seguito.

Ad esempio, se hai creato uno stile di citazione estraibile per un post e volevi riutilizzare lo stesso stile senza ricominciare da capo (modificando caratteri, bordi, ecc.) potresti salvarlo come modello e inserirlo in qualsiasi altro post tu crei!

Se non sei eccezionale nel design, è meglio continuare a utilizzare ciò che conosci sembra buono e funziona piuttosto che cercare di replicare la stessa qualità più e più volte.

Va bene se non sei un designer!

Anche se sei bravo nel design, l’opzione dei modelli può essere un enorme risparmio di tempo.

Modelli di successo

Dopo aver fatto clic sul modello e sui simboli nel widget dell’editor, è sufficiente trascinarlo nel post e selezionare dagli elementi salvati.

Ecco come sono alcuni dei miei.

Modelli Architetto Prospera

Questa non è un’opzione comune per la maggior parte degli editor, in particolare per le opzioni gratuite che potresti trovare.

#6 Pulsanti personalizzabili

Se hai qualcosa su cui vuoi che il tuo lettore faccia clic, l’uso di un pulsante è un ottimo modo per farlo risaltare dalla piega. Questo è particolarmente importante se hai qualcosa da vendere o scaricare come un magnete guida.

Ecco un pulsante che ho creato collegandolo a Thrive Themes (dove puoi ottenere il plug-in Thrive Architect).

Puoi aggiungere icone, regolare le dimensioni, aggiungere sottotesto, aggiungere ombre e altro…

Se non altro, hai troppo controllo sul design dei tuoi pulsanti!

#7 Timer per il conto alla rovescia

Aggiungi facilmente un senso di urgenza ai post del blog con timer sempreverdi (ad esempio timer di riavvio ogni 24 ore) o conto alla rovescia di data/ora specifici (ad esempio il conto alla rovescia fino al 27/06/2019)… il mio trentesimo compleanno 🙂

Conto alla rovescia per i temi Thrive

Questa funzione normalmente richiede un plug-in o un software specializzato in pagine di vendita, come Clickfunnels.

#8 Clicca per twittare

Adoro questa funzione perché ha reso inutili tutti gli altri plug-in “click to tweet”.

Trasforma facilmente parti dei post del tuo blog in takeaway twittabili che ti aiuteranno a riportare il traffico sul tuo sito e forse anche ad aggiungere alcuni nuovi follower.

Click to tweets è un modo fantastico per condividere il tuo messaggio, guadagnare follower su Twitter E rendere i post del tuo blog più facili per gli occhi dei tuoi lettori. #blogging #design

Clicca per twittare

#9 Animazioni e azioni fluide

Mantieni i tuoi lettori coinvolti aggiungendo effetti agli elementi nei tuoi post.

Se fatti bene, possono essere un ottimo modo per mantenere l’attenzione del lettore.

Attenzione però a non esagerare. Troppa animazione può infastidire i lettori.

#10 Fantastici stili di immagini e video

Adoro usare le immagini nei post del mio blog!

I temi Thrive mi consentono di aggiungere una serie di effetti diversi alle immagini e ai video che condivido nei miei post.

Posso trasformare una foto noiosa come questa…

CIAO

In qualcosa che attiri un po’ di più l’attenzione, come questo.

Ciao là (meglio)

L’aggiunta di quell’effetto sollevato è solo una delle tante opzioni che hai per le immagini.

Se desideri incorporare video nei tuoi post, ci sono anche molte opzioni interessanti.

E rendilo un po’ più accattivante con uno degli stili, come questo che fa sembrare che venga riprodotto dall’interno di un tablet.

Se pensi che queste funzioni siano fantastiche, ce ne sono ancora di più! Questi sono solo i 10 che mi piacciono di più in questo momento.

Dai un’occhiata a Thrive Themes se sei interessato a ottenere di più da ogni post sul blog che scrivi!



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here