Home BLOG 6 suggerimenti per utilizzare gli screenshot in modo efficace nei tuoi contenuti

6 suggerimenti per utilizzare gli screenshot in modo efficace nei tuoi contenuti

119
0


Gli screenshot sono un modo fantastico per migliorare i post del tuo blog. Gli usi sono davvero illimitati e possono essere utili in qualsiasi nicchia.

Puoi utilizzare gli screenshot per aumentare la chiarezza nei tutorial o nei post “come”. Puoi mostrare ottime recensioni lasciate dai clienti tramite social media, e-mail, ecc. Le possibilità sono infinite.

Usarli è abbastanza semplice, ma ci sono alcune cose che dovresti sapere se vuoi ottenere il massimo da loro.

# 1 Zoom in (meno è più)

A seconda delle dimensioni del tuo dispositivo, lo screenshot che fai può apparire molto diverso quando condiviso.

Ecco un esempio di una schermata che volevo utilizzare per un tutorial sulla promozione di prodotti di affiliazione con ClickBank.

Ecco come sarebbe la schermata se la scattassi senza zoomare.

Cattivo screenshot

Cattivo screenshot con troppo spazio bianco e testo difficile da leggere.

È piuttosto doloroso per gli occhi. C’è molto spazio bianco lì.

Ecco come apparirebbe l’immagine dopo averla ingrandita e ritagliato anche le parti non necessarie sopra che erano solo fonte di distrazione.

Screenshot buon esempio

Meglio … Ingrandito per l’acquisizione e poi ritagliato per maggiore chiarezza.

Molto più facile per gli occhi, vero?

Un’altra cosa da ricordare, eseguire uno zoom effettivo prima di acquisire lo screenshot.

Non vorresti usare un’immagine come l’esempio che era troppo piccola e ritagliarla o rischieresti di perdere un po ‘di risoluzione.

Ecco come sarebbe l’immagine originale (testo piccolo, tonnellate di spazio bianco) se la ritagliassi così com’era.

Esempio di come si perde la risoluzione se si ritaglia da un’immagine grande. Ingrandisci sempre l’elemento e poi ritaglia per mantenere la massima risoluzione possibile.

Confronta quell’immagine con quella sopra di essa. Noterai che si perde un po ‘di risoluzione (anche se in questo esempio non è una tonnellata).

Non è un grosso problema nella maggior parte delle circostanze, ma se la qualità dell’immagine è più importante, può avere un impatto davvero notevole, specialmente su dispositivi più grandi.

# 2 Usa le annotazioni

L’aggiunta di testo, frecce, effetti di ingrandimento ecc. Può rendere gli screenshot più potenti.

Devo ancora vedere un software di screenshot che non fornisce almeno la possibilità di aggiungere testo sulle immagini.

3 caratteristiche

Esempio che mostra come aggiungere annotazioni per aiutare in chiarezza.

L’esempio seguente combina testo, frecce e numeri per aggiungere chiarezza a un’immagine.

Nell’esempio sopra ho usato un software chiamato “Snagit” per aggiungere le annotazioni. Puoi ottenere lo stesso effetto con un tablet.

Mi è piaciuto usare un iPad Pro e una Apple Pencil per annotare PDF e altri documenti, ma sono disponibili anche opzioni molto più convenienti.

# 3 Ridimensiona e comprimi le immagini

Gli screenshot possono diventare file molto grandi. È una best practice comune per i blog mantenere le dimensioni dei file di immagine più piccole possibile senza danneggiare la risoluzione in modo evidente.

Per quanto mi riguarda, cerco di mantenere tutte le immagini sotto i 500 KB. 500 KB è il massimo assoluto e un’immagine tipica è più vicina a 100 KB o inferiore.

Ci sono due cose da fare per rendere le immagini delle dimensioni corrette in termini di dimensioni e dimensioni effettive del file.

Innanzitutto, dovremmo ridimensionare manualmente le immagini di grandi dimensioni.

Molti screenshot sono molto più grandi in termini di altezza e lunghezza dei pixel effettivi, non solo di dimensione del file, di quanto dovrebbero essere per un post sul blog.

Qual è la taglia giusta? La regola pratica è di non rendere le immagini più larghe della larghezza massima dell’area del contenuto.

Se l’area del contenuto del tuo blog è larga 800 px, non è necessario avere immagini più larghe di 800 px.

L’unico motivo per cui vorresti immagini più grandi di queste sarebbe se prevedi di avere un’opzione “apri l’immagine a dimensione intera al clic” (cosa che faccio di solito).

Sì, come abbiamo già detto, è sempre meglio avere un’immagine troppo grande e poi ridurla che avere un’immagine troppo piccola ed espanderla.

Il ridimensionamento delle immagini è molto semplice e non richiede strumenti speciali.

Apri semplicemente il file immagine> scegli “Strumenti”> scegli “Regola dimensione”

Assicurati di selezionare la casella per mantenere intatte le proporzioni. È ora possibile regolare le dimensioni del file.

Le dimensioni sono troppo grandi e la dimensione del file è di 1 MB!

Possiamo correggere l’immagine grande sopra molto rapidamente.

Regola la dimensione dell'immagine

Il ridimensionamento delle immagini ha ridotto di quasi un MB intero le dimensioni del file. Mantenerlo a una larghezza di 1500 px assicurerà che l’immagine abbia un bell’aspetto quando gli spettatori fanno clic su “apri l’immagine a dimensione intera al clic”, ma è anche più ampia di quanto avrei bisogno per riempire la larghezza dell’area dei contenuti del mio blog.

Dopo aver regolato la dimensione fisica, è il momento di modificare la dimensione del file. Uso uno strumento chiamato tiny.png (gratuito) per comprimere rapidamente le immagini.

Immagine scricchiolante

Sono stato in grado di ottenere il file che originariamente era di 1,4 MB fino a 111 KB senza perdere alcuna risoluzione. .

# 4 Usa “Apri dimensione intera al clic” occasionalmente

A volte un’immagine ha un bel po ‘di dettagli e le visualizzazioni dello schermo più piccolo non le danno giustizia.

In questi casi, mi piace utilizzare l’opzione “apri l’immagine a dimensione intera al clic”.

Apri l'immagine a dimensione intera al clic

Questa è una funzionalità che consente all’utente di vedere una versione più grande e più isolata dell’immagine quando fa clic su di essa mentre si trova su desktop o tablet (non ha molto valore per i dispositivi mobili).

L’unico inconveniente è che non puoi includere collegamenti alle immagini se desideri aprirle a grandezza naturale al clic. Cerco di scegliere questa opzione ogni volta che ho un’immagine che non necessita di un clic in uscita.

# 5 Usa ombre e bordi per la separazione dal sito web

Gli screenshot possono fondersi nei post del tuo blog, il che non è quello che vogliamo. Vogliamo chiarire che si tratta di immagini e non del testo del nostro blog.

Il modo migliore per far risaltare le immagini è utilizzare effetti come bordi o ombre.

Scorrendo questo post del blog ti mostrerò esattamente di cosa sto parlando. L’aggiunta di questi effetti immagine è molto semplice nella maggior parte dei software WordPress. Uso Thrive Themes se sei curioso.

# 6 Combinazioni per chiarezza

Non ci sono regole. L’unico obiettivo è la chiarezza. Per rendere le cose più chiare possibile, a volte combino più screenshot in un’unica immagine.

Classifiche dei tag

Esempio di come combino schermate separate in un’immagine per la massima chiarezza.

L’esempio sopra mostra cosa succede quando qualcuno fa clic sul pulsante “Tag classificati”. Non sono riuscito a catturarlo in una sola immagine, quindi ho semplicemente preso due screenshot, incollato nell’originale e aggiunto annotazioni che spiegavano cosa stava succedendo.

Risorse addizionali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here