Does Amazon Change Prices Based On Cookies?

    14
    0


    Il rivenditore online Amazon è diventato piuttosto famoso per le sue strane strategie di prezzo, che spesso abbassano o aumentano il prezzo di un prodotto apparentemente senza motivo.

    Mentre un articolo che diventa più economico di solito è una buona cosa, Amazon è anche noto per aumentare i prezzi dei prodotti nel carrello fino al 25%.

    Questa tattica si chiama “prezzo dinamico” ed è dove i rivenditori modificano il prezzo di un prodotto in base a molti fattori come la cronologia di navigazione o acquisti, il sistema operativo e persino il codice postale.

    Ma come fanno a sapere tutto questo di te? La risposta sono i biscotti. In questi giorni sembra che tu non possa andare su nessun sito web senza prima aver fatto clic su “accetta i cookie”.

    Molte persone non sono sicure di cosa stanno accettando quando accettano i cookie, è più che altro un inconveniente. Ma questi possono avere un enorme impatto su ciò che fai online, specialmente quando si tratta di fare acquisti.

    Quindi Amazon cambia i prezzi in base ai cookie? Continua a leggere per scoprire tutto ciò che devi sapere su come funzionano i cookie, su come Amazon può utilizzarli per modificare di nascosto i loro prezzi e sui modi per impedire ad Amazon di modificare i prezzi dei prodotti dopo averli guardati.

    Cosa sono i cookie?

    Conosciuti anche come cookie HTTP, sono elementi essenziali, ma fastidiosi, della moderna Internet. Consentono agli sviluppatori Web di offrirti visite al sito Web più personalizzate e convenienti, poiché consentono ai siti di ricordare te, i tuoi accessi al sito Web, i carrelli degli acquisti e molto altro.

    Cosa sono i cookie?

    I cookie sono file di testo contenenti piccoli frammenti di dati, come nome utente e password, utilizzati per identificare il tuo computer mentre utilizzi una rete. Vengono utilizzati per identificare utenti specifici per migliorare la tua esperienza online.

    I dati memorizzati in un cookie vengono creati dal server quando ti connetti. Questi dati vengono quindi etichettati con un ID univoco per te e il tuo computer o qualsiasi dispositivo tu stia utilizzando per accedere a Internet.

    Quando il cookie viene scambiato tra il tuo dispositivo e il server di rete, il server legge l’ID e sa quali informazioni mostrarti in modo specifico.

    Hai mai guardato un prodotto su Amazon e poi improvvisamente scopri che stai vedendo lo stesso prodotto pubblicizzato su altri siti, specialmente sui social media? Sono i cookie al lavoro.

    Per cos’altro vengono utilizzati i cookie?

    Il primo è il monitoraggio, che è quello che abbiamo menzionato sopra. I siti di shopping utilizzano i cookie per tenere traccia degli articoli visualizzati in precedenza dall’utente, consentendo ad altri siti di suggerire prodotti che potrebbero piacergli e di conservare gli articoli nei carrelli della spesa mentre escono e fanno altre cose.

    Questo è abbastanza utile perché se i tuoi acquisti vengono interrotti o chiudi accidentalmente la pagina, non devi quindi ricaricare il carrello, tutto è come lo avevi lasciato.

    I cookie vengono utilizzati per la personalizzazione, ed è qui che vengono visualizzati annunci pubblicitari personalizzati. Dopo aver visualizzato un prodotto su un sito Web, i cookie utilizzano questi dati per creare annunci mirati che vedrai su altri siti Web.

    I cookie vengono utilizzati anche per la gestione della sessione, ovvero dove i siti Web riconoscono gli utenti e richiamano le loro informazioni e preferenze di accesso individuali. Viene utilizzato principalmente nelle app di notizie per mostrare alle persone le storie a cui sono interessati.

    I cookie cambiano i prezzi su Amazon?

    Sebbene non lo abbiano mai detto chiaramente, è quasi certo che Amazon modifichi i prezzi dei suoi prodotti in base ai tuoi cookie.

    I cookie cambiano i prezzi su Amazon?

    Grazie ai cookie, Amazon ha abbastanza dati su di te per sapere tutto sulle tue abitudini di acquisto e sul prezzo a cui è più probabile che acquisti.

    Ad esempio, se tendi a fare acquisti sul mercato più alto, negozi online più costosi, Amazon saprà che hai più soldi da spendere e aumenterà i loro prezzi perché sanno che probabilmente acquisterai comunque il prodotto.

    La cosa pazzesca è che questo non è l’unico modo in cui Amazon utilizza i cookie. Hanno una cosa chiamata “Modello di spedizione anticipata”, che è il punto in cui Amazon prevede se stai per acquistare qualcosa in base alla tua attività online.

    Quindi spediscono questo prodotto a un magazzino vicino a te in modo che, se finisci per acquistarlo, possano ottenerlo più velocemente.

    Ma se non vuoi che Amazon abbia tutti questi dati su di te e vuoi porre fine a loro che cambiano sempre i loro prezzi, cosa puoi fare al riguardo? Beh, molto in realtà.

    Come prevenire le variazioni di prezzo di Amazon

    Come prevenire le variazioni di prezzo di Amazon

    Disattiva i cookie

    Questo è facile. Se disabiliti o cancelli i cookie, Amazon non avrà più quelle minuscole informazioni su di te che gli fanno cambiare i loro prezzi. Ciò impedirà anche a loro e ad altri rivenditori online di rivolgersi a te con annunci pubblicitari e di modificare anche i prezzi dei loro prodotti.

    La disabilitazione dei cookie non avrà alcun effetto negativo sulla tua esperienza di acquisto online e di solito è abbastanza semplice da fare, anche se dovrai fare attenzione a non ricrearli di nuovo quando visiti altri siti web.

    Naviga in modalità di navigazione in incognito o privata

    L’utilizzo di questo metodo e la cancellazione dei cookie insieme è il modo migliore per porre fine ai prezzi dinamici. Navigando in questi modi, nessuna cronologia del tuo browser viene memorizzata sul tuo computer.

    Questo non ti rende completamente anonimo, poiché ogni sito web che visiti ha ancora accesso al tuo indirizzo IP, ma impedisce ai rivenditori online di modificare i prezzi dei prodotti in base alla cronologia di navigazione.

    Acquista e acquista su browser separati

    Affinché questo metodo funzioni, dovresti fare una qualsiasi delle ricerche che vuoi fare su un prodotto, come leggere le recensioni e fare confronti di prezzi su un browser (come Firefox) e poi acquistarlo su un browser diverso (come Google Chrome).

    Ciò induce i rivenditori a pensare che sei un cliente nuovo di zecca senza cronologia di navigazione, quindi è meno probabile che aumentino il prezzo.

    Inserisci un codice postale diverso

    Questo metodo non funzionerà per tutti, poiché di solito quando acquisti online il prodotto verrà consegnato a casa tua. I rivenditori come Amazon a volte guardano il tuo codice postale quando creano un prezzo per il prodotto che desideri acquistare.

    Se vivi in ​​un quartiere con un reddito medio alto, è più probabile che ti vengano addebitati di più per i prodotti rispetto alle persone in un’area a reddito inferiore.

    Per vedere se ti sta succedendo, cerca un prodotto e inserisci un codice postale diverso durante il checkout. Se il prezzo si abbassa, sai che stanno prendendo in considerazione il tuo indirizzo. Per cercare di superare questo problema ci sono solo due cose che puoi fare.

    Puoi chiedere a un amico o un familiare che vive in un quartiere diverso se puoi utilizzare il loro indirizzo per far consegnare il pacco, oppure puoi far spedire il tuo prodotto a un armadietto Amazon invece che a casa tua. Dovrai quindi andare all’armadietto per ritirare il pacco.

    Usa gli strumenti di monitoraggio dei prezzi

    Gli strumenti di monitoraggio dei prezzi possono mostrarti grafici dei prezzi nel tempo, per mostrarti i periodi dell’anno in cui i prezzi sono più alti, ecc. Confrontando strumenti di monitoraggio dei prezzi come CamelCamelCamel e Keepa puoi avere una buona idea di quando è il momento migliore per acquistare.

    Posso abbassare i prezzi lasciandoli nel carrello per molto tempo?

    Sebbene Amazon non l’abbia mai ammesso, ci sono molte prove che suggeriscono che abbassano il prezzo di un prodotto se lo hai tenuto nel carrello per un po’.

    Posso abbassare i prezzi lasciandoli nel carrello per molto tempo?

    Sebbene questa tattica sembri funzionare per molte persone, Amazon avverte che “Gli articoli nel tuo carrello riflettono sempre il prezzo più recente visualizzato nella pagina dei dettagli del prodotto dell’articolo.

    Il prezzo di un articolo può aumentare o diminuire tra il momento in cui lo inserisci nel carrello e il momento in cui lo acquisti”. Tuttavia, potresti anche provare questa strategia solo per vedere se funziona

    Prezzi dell’elio 10: utilizza un tracker dei prezzi per mostrare le modifiche nel tempo all’interno dell’estensione di Chrome.

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here