Home BLOG Guida alla ricerca e alla raccolta di contenuti

Guida alla ricerca e alla raccolta di contenuti

74
0


Ogni settimana invio un’e-mail di riepilogo dei 5 contenuti più interessanti che ho trovato online. Per quanto sciocco possa sembrare, trovare ottimi contenuti come questo è un’abilità preziosa e, fortunatamente, può essere facilmente appresa.

Perché è importante?

Per me è importante perché ho bisogno di carburante per i miei lettori. Semplicemente non riesco a scrivere o filmare abbastanza pezzi interessanti ogni settimana per riempire la coda. Condividere ottimi contenuti è altrettanto prezioso e in molti casi, quando condivido contenuti di persone che ne sanno più di me, è anche meglio.

Ho fatto questo per te

Anche se non sei un marketer di contenuti come me che ha bisogno di ottimi contenuti per migliorare i propri contenuti e fa letteralmente affidamento sul coinvolgimento dei follower, c’è un vero valore nell’essere un esperto cacciatore di contenuti.

A parte la grande sensazione di essere sempre “al corrente”, è semplicemente estremamente appagante trovare regolarmente cose che ti interessano. Ti consiglio di iscriverti alla mia mailing list settimanale, ma se hai argomenti di interesse molto di nicchia al di fuori degli affari, della salute e dello sviluppo personale, ti consigliamo di imparare le mie tattiche per la ricerca e la raccolta di contenuti.

Ecco i 5 passaggi per un’efficace ricerca e raccolta di contenuti.

Passaggio n. 1 ABS (sempre alla ricerca)

Parte della ricerca di ottimi contenuti è solo avere la presenza per notarli quando li vedi. È tutto intorno a te se sei abbastanza consapevole da vederlo.

Inoltre, essere un consumatore abituale e dedicare del tempo alla ricerca attiva di ottimi contenuti su siti come Pinterest o Medium si tradurrà facilmente in ottimi risultati coerenti.

Lasciati meravigliare. La maggior parte dei contenuti più interessanti e degni di condivisione è più profonda della parte superiore di Yahoo.com o dei siti di notizie tradizionali. Vai più in profondità.

Passo #2 Avere gli strumenti per la raccolta

Quante volte hai trovato un ottimo contenuto ma non hai avuto il tempo di leggerlo o hai dimenticato di condividerlo? Immagino parecchi.

Devi avere un metodo per memorizzare le cose interessanti che trovi. Ci sono un numero infinito di modi in cui puoi farlo e il metodo migliore è quello che usi effettivamente in modo coerente.

Ecco cosa faccio.

#1 Conserva tutti gli articoli in tasca. Pago per un account premium che costa $ 44/anno. Puoi utilizzare il piano gratuito se stai salvando casualmente, ma mi piacciono le opzioni di poter salvare i contenuti per tutta la vita senza limitazioni.

Memoria tascabile per la lettura

#2 Conserva tutto il resto in Evernote. Ciò include citazioni, schermate e altri contenuti vari. Se non ti piace Evernote, Notion.so è altrettanto potente e molti fanatici della produttività lo preferiscono. Ancora una volta, usa qualunque cosa funzioni.

Assicurati di avere a portata di mano i tuoi strumenti di archiviazione su tutti i dispositivi. Ciò significa installare le app mobili e le estensioni di Google Chrome per gli strumenti che utilizzi. Rendi facile fare clic e salvare senza molti passaggi.

Passo #3 Conosci gli strumenti per la caccia

Sono disponibili molti strumenti di ricerca dei contenuti.

Uso l’esploratore di contenuti di AHREF per vedere cosa è di tendenza per alcuni termini di ricerca principali che seguo.

Altri fantastici programmi includono…

Non hai bisogno di più di uno strumento, soprattutto se spendi un sacco di soldi su AHREF o Buzzsumo.

Passo #4 L’approccio della iena – Segui tutti coloro che cacciano

Iena

Le iene sono intelligenti. Mangiano bene ma raramente hanno bisogno di uccidere effettivamente la propria preda. Seguono altri predatori più grandi e mangiano con loro. Di conseguenza prosperano.

Nota a margine, ho scelto le iene rispetto agli avvoltoi per questo esempio per motivi di immagini 😂

Ti consigliamo di seguire i grandi cacciatori su…

Social media (soprattutto Twitter) e attiva le notifiche per i loro post

Feed RSS per i loro blog (Io uso Feedly per questo)

Le loro newsletter. Assicurati di inserire nella whitelist le loro e-mail e prendi anche in considerazione la creazione di un filtro che memorizzi tutti i cacciatori che segui nella loro cartella. Esistono anche strumenti come Unroll.me che ti aiuteranno a filtrare e conservare le vecchie email delle newsletter che segui.

passaggio #5 Imposta trappole

Strumenti come Google Alert ci aiutano a ricevere notifiche quando vengono menzionati determinati termini. Questo può essere particolarmente utile se stai seguendo un argomento come una certa criptovaluta che cambia molto rapidamente.

Google Alert

Nell’esempio sopra, posso ricevere notifiche sui contenuti che includono informazioni su qualcosa che Elon Musk ha twittato. Sarò il primo a sapere se fa notizia con qualcosa di pazzo che ha detto o fatto.

Questo tipo di automazione degli avvisi ti assicurerà di lanciare un’ampia rete e di non perdere mai un aggiornamento su un argomento di interesse.

ultima parola

La ricerca e la raccolta di contenuti è un’abilità che puoi imparare se lo desideri. Sii consapevole, disponi degli strumenti e sii coerente e diventerai una delle persone più informate e interessanti su Internet.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here