Home BLOG Il potere nascosto di una lista di cose da fare al contrario

Il potere nascosto di una lista di cose da fare al contrario

25
0


Le liste di cose da fare sono un punto fermo della società moderna. Ci danno un senso di struttura e controllo sulla nostra giornata, sulla nostra vita e su dove stiamo andando.

Sebbene molte persone li usino, poche persone li fanno davvero funzionare. Sì, se usati correttamente possono essere estremamente potenti, ma la nostra psicologia umana di base li rende controproducenti.

Sono fondamentalmente imperfetti e possono portarci a sentirci come se fossimo molto più produttivi di quanto non siamo realmente.

Il problema con le liste di cose da fare tradizionali

Prima di spiegare come passare alle liste di cose da fare invertite, voglio spiegare perché dovresti probabilmente rompere con la tua lista di cose da fare tradizionale.

Per lo meno, devi capire perché la maggior parte delle volte non funzionano.

Ecco i problemi maggiori.

#1 Non danno peso all’importanza del compito

È fantastico cancellare qualcosa dalla tua lista di cose da fare. Soprattutto se sei come me e usi carta e penna letterali per le liste. Cancellare qualcosa con una linea nera nitida è catartico.

Tuttavia, queste piccole corse di endorfine creano dipendenza. Questa può essere una buona cosa se ci induce a continuare attraverso la nostra lista e a schiacciare tutto fuori da essa. Ma di solito non lo facciamo.

Cosa facciamo invece? Controlliamo gli elementi facili.

Problema con le liste di cose da fare

Ci vuole un’enorme disciplina e consapevolezza di sé per resistere al richiamo della sirena di oggetti da fare facili e bassi appesi alla frutta. Questo è particolarmente vero quando siamo a metà giornata e sentiamo di aver fatto ben poco di quanto sia stato produttivo.

Puoi avere una giornata estremamente produttiva senza effettivamente spuntare completamente un singolo elemento dalla tua lista. Ad esempio, se la mia priorità assoluta fosse finire un sito web, potrei dedicarci un’intera giornata e non completarlo. Questa è una bestemmia per gli utenti regolari della lista delle cose da fare. Riesci a immaginare un giorno senza nulla spuntato dalla lista?!?

Ma cosa succede se quel sito web continua a guadagnare $ 100 al giorno? $ 100 al giorno che mi consentono di assumere un altro dipendente a tempo pieno per entrare e gestire tutti i miei compiti monotoni? La produttività è molto più profonda dei segni di spunta su un pezzo di carta.

#2 Danno un falso senso di produttività

Se sei soddisfatto di dove ti trovi nella vita, un tradizionale elenco di cose da fare può essere tuo amico. Ti farà sentire a tuo agio con i tuoi sforzi lavorativi e ti consentirà di evitare qualsiasi pensiero deprecabile che molti di noi patiti della produttività provano.

Tuttavia, se il tuo obiettivo è la vera crescita in qualsiasi aspetto della vita di cui fa parte la tua lista, possono trattenerti.

Ad esempio, se il mio obiettivo finale è pubblicare un nuovo libro prima della fine dell’anno, la cosa più produttiva che potrei fare sarebbe scrivere il libro. Quante parole ho scritto al giorno sarebbe la base per misurare la mia produttività.

Tuttavia, la lista delle cose da fare mi permetterebbe di allontanarmi da questo. Scrivere è difficile. Il dolore del blocco dello scrittore è qualcosa che dobbiamo combattere per portare a termine veramente qualsiasi lavoro significativo. Tuttavia, con 20 elementi della lista bassi e facili da fare nella mia lista, potrei facilmente sottrarmi al disagio del blocco dello scrittore e spuntare 10 veloci “vincite”.

Ricordare di ordinare le batterie non mi avvicinerà allo scrivere il mio libro in tempo. Nemmeno l’aggiornamento della mia immagine del profilo su Twitter lo farà. L’elenco delle cose che sembrano produttive ma non funzionano per i veri obiettivi può essere infinito.

#3 Possono portare alla “paralisi per analisi” e alla totale sopraffazione

Hai mai avuto così tanto da fare da non aver fatto nulla? Sì, ci siamo passati tutti.

Molte persone hanno molto talento nell’aggiungere elementi alle loro liste di cose da fare. Se messe insieme in un unico posto, le liste possono sembrare scoraggianti. Soprattutto quando molte delle attività sono cose di grande respiro che possono essere completate in un’ora.

Gli studi di iDoneThis hanno affermato che il 41% delle cose da fare non viene mai completato. Vogliamo davvero aumentare questo rischio seppellendo i nostri compiti più importanti con compiti di riempimento senza senso?

Numero di attività della lista da fare che non sono mai state completate

Quindi, come ci occupiamo di fare le liste?

Lascia che ti presenti l'”elenco delle attività inverse” e come utilizzarlo per ottimizzare al massimo la tua produttività quotidiana.

Che cos’è una lista di cose da fare al contrario?

Sono sicuro che altri hanno già usato questa frase e potrebbero usarla per riferirsi a qualcosa di leggermente diverso da me. Ma ecco come definisco un elenco di cose da fare inverse.

Un reverse to do list è il processo di tenere un elenco delle cose che abbiamo fatto ogni giorno. Alcune persone creano questo elenco alla fine della giornata mentre altri (come me) creano un elenco in esecuzione durante il giorno e poi lo rivedono alla fine della giornata. Invece di decidere cosa fare in base a un elenco non ordinato di attività, ci chiediamo “qual è la cosa più importante che devo fare in questo momento” e facciamo prima quella cosa. Una volta completata, facciamo di nuovo la domanda e facciamo quella cosa e così via e così via fino alla fine della giornata.

Perché le liste di attività inverse funzionano?

Le liste inverse hanno diversi enormi vantaggi.

#1 Prevengono le tentazioni di sopraffazione e “facile check-off”

Dal momento che non abbiamo un elenco di cose davanti a noi, riduciamo al minimo il sovraccarico di un tradizionale elenco di cose da fare. Combattiamo anche l’impulso di inseguire compiti facili ma meno significativi che ci distraggono dal lavoro che conta di più.

#2 Forzano la riflessione e la consapevolezza

Con una lista di cose da fare tradizionale, la rivedi all’inizio della giornata. Con una lista inversa delle cose da fare, rivedi ciò che hai fatto alla fine di ogni giornata.

Questo ci fa guardare in faccia la nostra produttività (o la sua mancanza).

Abbiamo fatto cose che hanno spostato l’ago in avanti o no?

Se vediamo che non abbiamo trascorso il tempo dove avremmo dovuto, torneremo il giorno successivo per riscattarci.

È raro che io abbia due giorni improduttivi di seguito se ho rivisto la mia lista di cose da fare inverse.

Come fare una lista di cose da fare al contrario

Ora, solo perché non abbiamo una lista non significa che non dovremmo avere una buona idea su cosa dobbiamo lavorare prima.

Chiediti prima di ogni giorno, “qual è la cosa più importante che devo fare adesso?”

Allora fai quella cosa.

Dopo averlo fatto, chiedi di nuovo: “Qual è la cosa più importante che devo fare adesso?”

Ripeti finché non sei pronto per rilassarti.

Per quanto riguarda il monitoraggio della tua lista, adoro usare un semplice blocco per cameriere e una penna. Eviterei di usare qualsiasi cosa basata sul web. Andare in analogico è solo molto meglio per me.

Strumenti per l'elenco delle attività inverse

Conclusione

Va bene ascolta…

Amanti della lista delle cose da fare tradizionali, li ho sicuramente arrostiti piuttosto intensamente qui e molto di questo era per effetto 🙂

Puoi assolutamente avere ancora successo con loro finché consideri le ragioni sopra menzionate che li fanno fallire.

  • Classificare le attività in base all’importanza
  • Rivedere le attività completate alla fine della giornata
  • Assicurati di fare ciò che conta di più, non solo “fare di più”

Tuttavia, suggerisco a tutti di provare il metodo dell’elenco delle attività inverse per almeno una settimana e vedere cosa ne pensano.

Ricorda, il “metodo migliore” è soggettivo. Il tuo metodo migliore è quello che funziona per te e quello che segui costantemente. Che si tratti di elenchi di cose da fare, elenchi di cose da fare invertite o qualcos’altro, trovi la tua soluzione migliore.

È qualcosa che fai? Fatemi sapere nei commenti!

Ecco per il tuo successo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here