Home BLOG Spiegazione dello scambio di collegamenti a 3 vie (collegamento ABC)

Spiegazione dello scambio di collegamenti a 3 vie (collegamento ABC)

34
0


Gli scambi di link a 3 vie (noti anche come scambi di link ABC o link ABC) sono uno dei segreti peggio custoditi nello spazio SEO. Sebbene siano una tattica da cappello nero agli occhi di Google, innumerevoli siti Web sfruttano questo approccio e non vengono rilevati.

Non c’è da meravigliarsi se così tante persone sono disposte a correre il rischio. Fai un rapido giro di shopping online e scopri quanto costa un link do-follow da un sito DR40. Quindi controlla DR 70+… Alcune persone addebitano fino a $ 400 per un collegamento di quelle dimensioni (e ricevono più ordini di quanti possano gestire).

Prima di spiegare cos’è lo scambio di link a 3 vie, devo spiegare come e perché si è evoluto dallo scambio di link diretto AB molto più semplice.

Il problema con gli swap di link diretti

Se invii un’e-mail al proprietario di un sito Web ad alta DA (autorità di dominio) per “scambiare” i link direttamente con te, non risponderà o riderà di te e non risponderà.

Ok, quando ottengo questi in realtà mi collego a un articolo che spiega perché lo scambio di link diretto non è ok …

La richiesta è simile a questa…

“Se ti colleghi a mycoolsite.com a partire dal lorocoolsite.com, mi collegherò a lorocoolsite.com a partire dal mycoolsite.com.”

Più semplicemente, “Se ti colleghi a me e ti collegherò a te”.

Lo chiamo “quid pro quo SEO” (molto orgoglioso di quella frase, a proposito, sentiti libero di farla prendere piede).

Il concetto sembra fantastico sulla carta, ma Google capisce che è una minaccia esistenziale per il modo in cui classificano le pagine. Se consentissero scambi di link diretti, il valore dei link si ridurrebbe lentamente a zero.

Scambio di link diretto in google

Come si dice nel settore, “i professionisti del marketing rovinano tutto”. Quando si tratta di classificare i siti Web, gli “esperti” SEO probabilmente rovinano ancora di più.

Domanda di approfondimento che potresti porre…

“Ma non è inevitabile che i grandi siti si colleghino tra loro in modo organico? Ad esempio, sicuramente ESPN.com e MLB.com si sono collegati tra loro molte volte. Questo è penalizzato?”

Questa era una domanda che avevo quando ho studiato per la prima volta la legittimità degli scambi di link. Ho pensato che la capacità di penalizzare i siti per farlo sarebbe quasi impossibile poiché c’erano innumerevoli scambi di link legittimi e casuali che avvenivano organicamente ogni giorno.

Secondo AHREFs, il 43% di tutti i link online era tecnicamente reciproco. Chiaramente, il 43% dei siti web non riceve sanzioni manuali per questo.

La risposta non è che Google non se ne accorga, è che il loro algoritmo è estremamente intelligente ed è in grado di rilevare i collegamenti naturali da quelli non naturali con una precisione impressionante.

Quindi ESPN.com che si collega a MLB.com non suonerà campanelli d’allarme come mycoolsite.com collegandosi direttamente a yourcoolsite.com allo stesso tempo lo farebbe.

Che cos’è uno scambio di link a 3 vie?

Quindi, con lo scambio di collegamenti diretti che non è possibile, i costruttori di collegamenti hanno creato una soluzione alternativa.

Il processo introduce un terzo sito Web nello scambio e impedisce a nessuno dei siti di collegarsi effettivamente tra loro.

Ecco un diagramma di come sarebbe uno scambio di link a 3 vie se qualcuno ti si rivolgesse con la proposta.

Esempio di collegamento ABC

Ora, ecco come sarebbe lo scambio di link a 3 vie se ti rivolgessi a qualcuno con la proposta.

Scambio link cappello grigio

Ciò che rende questo lavoro è l’accesso a più siti Web ad alta DA (autorità di dominio). Ecco perché i “ricchi diventano più ricchi” nel mondo della SEO. Sono in grado di sfruttare i loro siti altamente autorevoli per barattare collegamenti da altri siti altamente autorevoli. Questo aiuta entrambi i siti a crescere.

Questo è ovvio, a meno che non vengano scoperti da Google e decidano che i collegamenti non erano legittimamente vantaggiosi per il lettore.

Cosa dice Google sugli scambi di link a 3 vie?

Google considera qualsiasi comportamento che manipola i link al tuo sito o ai siti delle persone con cui lavori come “schemi di link” come una violazione delle loro linee guida per i webmaster.

Schemi di collegamento di Google

Sebbene lo scambio di collegamento a 3 vie sia molto più poco appariscente dello scambio di collegamento diretto, tecnicamente è ancora una violazione tanto quanto uno scambio di collegamento diretto.

Per questo motivo, non posso in buona coscienza raccomandare a nessuno dei miei follower di perseguire questo tipo di struttura di link building. Sì, nonostante So che molti siti enormi se la stanno cavando e nonostante i rischi di essere scoperti sembrano essere piuttosto bassi.

Ovviamente, violare le linee guida per i webmaster di Google non equivale a infrangere la legge. Puoi provare gli schemi di collegamento, ma sappi solo che stai rischiando la salute a lungo termine del tuo sito web. Essere sorpresi a farli può portare a sanzioni manuali che possono arrestare in modo permanente la portata organica e la visibilità del tuo sito web.

Per favore, non credermi sulla parola, vai a dare un’occhiata al Linee guida per i webmaster di Google qui per assicurarti di rimanere aggiornato su ciò che è consentito e non è consentito.

Come scoprire se sei stato beccato a scambiare link

Ok, diciamocelo, molti di voi sono qui solo per vedere se siete in difficoltà per aver già scambiato i link 😁

La buona notizia è che se non hai notato un enorme calo del traffico, probabilmente non l’hai fatto.

Per essere sicuro, accedi alla console di ricerca di Google e scorri verso il basso fino a Sicurezza e azioni manuali. Quindi, fai clic su Azioni manuali e vedrai se è stato segnalato qualcosa contro di te.

Sembrerà questo…

Azioni manuali di Google

Speriamo che questo aiuti! Ora, crea dei fantastici contenuti a cui le persone si collegheranno in modo naturale!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here